Incidenti domestici: quali sono le cause e come prevenirli

Possono verificarsi in ogni momento e colpiscono laddove ci si sente più al sicuro, a casa.

Incidenti domestici: quali sono le cause e come prevenirli

Condividi

Gli incidenti domestici sono degli spiacevoli eventi che si verificano con un’importante frequenza, e purtroppo nessuno ne è immune: possono coinvolgere tutti e in qualunque angolo della propria abitazione.  

Gli incidenti domestici in Italia sono numerosi, basti pensare che secondo le statistiche Istat, ogni anno se ne verificano circa quattro milioni. Nello specifico, i casi mortali sono quasi 8mila all’anno e, sfortunatamente, una buona percentuale di questi riguardano anche bambini in età pediatrica. 

Sempre secondo i dati diffusi dall’Istituto di Statistica Nazionale, quasi 700 mila persone, che equivalgono all’11,3% della popolazione, hanno dichiarato di essere rimaste coinvolte in un incidente domestico in un arco di tempo antecedente ai tre mesi dal momento del sondaggio. 

Numeri e statistiche considerevoli, se letti in un’ottica particolare: questi incidenti avvengono tutti in casa. 

Che cos’è un incidente domestico? 

Si verificano spesso e in diverse modalità: ma cosa sono nello specifico gli incidenti domestici? Si tratta di eventi ovviamente indesiderati e soprattutto inaspettati, che hanno tutti un fattore comune: avvengono all’interno delle mura casalinghe, causando danni sia fisici che materiali. 

La pericolosità degli incidenti domestici risiede nella loro caratteristica principale, ovvero la loro imprevedibilità. Avvengono durante il corso di attività quotidiane, come cucinare, oppure mentre si stanno svolgendo le pulizie domestiche. Dunque, questi incidenti sono insidiosi proprio perché si verificano in momenti che non possono essere rimandati o sospesi, come tutto ciò che riguarda la cura della casa. 

Quali sono le cause più frequenti di incidenti domestici? 

Le cause degli incidenti domestici sono diverse, e possono variare notevolmente, coinvolgendo un ampio spettro di situazioni. Tra gli esempi più comuni ci sono le cadute, le ustioni, tagli, avvelenamenti, soffocamenti, elettrizzazioni, e molto altro ancora. Le cause che portano a questi infortuni possono spesso includere fattori come la scarsa manutenzione degli elettrodomestici, la banale mancanza di attenzione, situazioni pericolose non avvertite ed errori umani. Tra il novero delle cause di incidenti domestici, sono presenti anche sostanze chimiche pericolose, detersivi lasciati incustoditi e alla portata dei più piccoli, e giocattoli inappropriati per l’età dei bambini. 

Le cadute, secondo l’Istat, sono tra gli incidenti domestici più diffusi: oltre il 54% delle persone coinvolte infatti, dichiara di aver subito un infortunio in questo modo. A causare l’incidente domestico sarebbero in primis pavimenti bagnati e scale in muratura, sedie e scale in seconda battuta. 

Sul triste podio degli incidenti più frequenti, ci sono anche le ferite procurate con oggetti da taglio come coltelli, forbici e utensili da cucina. 

Infine, tra i rischi domestici ci sono anche le ustioni, provocate soprattutto da alimenti bollenti, pentole, forni e fornelli. 

Quali sono le categorie più colpite  

Con la dovuta premessa che gli incidenti domestici possono accadere a tutti, esistono determinate categorie più colpite di altre. Le donne, i bambini e gli anziani sono i soggetti più frequentemente coinvolti in tali infortuni. Non solo il genere, ma anche l’età è una variabile importante che emerge chiaramente dalle statistiche fatte a riguardo. Inoltre, il rischio si fa più probabile se la persona interessata svolge diversi lavori domestici. 

incidenti domestici anziani 

Le donne anziane sono i soggetti più sensibili a queste tipologie di incidenti. Infatti, oltre il 70% degli infortuni ha come vittima una donna, in special modo se over 65 – questa categoria è protagonista del 25% degli incidenti domestici totali. Alle donne in età pensionabile, si aggiungono anche gli uomini, che costituiscono l’11% delle vittime totali. 

incidenti domestici bambini 

Un’altra categoria fortemente colpita dagli incidenti domestici è quella dei bambini, soprattutto nella fascia di età prescolare, che va dagli 0 ai 5 anni. Per i più piccini, ovviamente, i pericoli sono dietro l’angolo: ecco perché è utile prendere delle misure di prevenzione, come l’installazione di cancelli per le scale o di tappi protettivi per le prese elettriche. Queste, e altre misure di sicurezza, possono abbattere le statistiche di incidenti tra le mura casalinghe, che interessano 10 bambini sotto i 5 anni ogni mille infortuni nel settore. 

Dove avvengono gli incidenti domestici? 

Come anticipato in precedenza, gli incidenti domestici possono, per definizione, avvenire in tutte le varie stanze della casa. Tuttavia, alcuni numeri suggeriscono delle percentuali precise che riflettono la frequenza della casistica.  

L’ambiente più pericoloso è proprio la cucina, la stanza dove avvengono quasi il 38% degli incidenti. Questo è dovuto sia al tempo effettivamente passato all’interno sia alla concentrazione di elettrodomestici, utensili e oggetti affilati o che possono per natura essere potenzialmente pericolosi. 

Dopo la cucina c’è il bagno, altra stanza della casa che presenta dei rischi oggettivi, con un totale pari all’11% degli incidenti. Infine, un’altra importante frequenza di infortuni riguarda la camera da letto o cameretta. 

Incidenti domestici: prevenzione 

I rischi in casa, e soprattutto in cucina, sono una realtà, come ampiamente dimostrato dalle statistiche Istat. Tuttavia, con qualche accortezza in più, la probabilità di farsi male all’interno delle mura di casa può diminuire sensibilmente. 

Gli strumenti chiave per contrastare l’andamento degli incidenti domestici sono essenzialmente due: consapevolezza e prevenzione

Ecco alcune semplici linee guida per stare alla larga da potenziali eventi spiacevoli: 

  • Evitare cadute con l’ausilio di tappeti antiscivolo, attraverso l’installazione di maniglie e corrimano sulle scale. Non meno importante: assicurarsi sempre che le aree scivolose siano asciutte. 
  • Mantenere l’ambiente ordinato: riducendo il disordine e con tutti gli oggetti riposti in modo corretto. Cose sparse sul pavimento possono aumentare il rischio di inciampare o scivolare. 
  • Utilizzare dispositivi di sicurezza come i cancelletti di sicurezza per bambini posti su scale e porte, specialmente in presenza di bimbi molto piccoli. È molto utile anche coprire le prese elettriche con tappi di sicurezza. 
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini oggetti pericolosi: è utile conservare farmaci, prodotti chimici, detergenti e altri oggetti pericolosi in luoghi sicuri e fuori dalla portata dei bambini. 
  • Tenere fuori dalla portata degli animali domestici oggetti pericolosi: lo stesso discorso fatto per i bambini, vale anche per gli animali domestici, che non dovrebbero avere a breve portata sostanze chimiche, cavi e altri potenziali pericoli 
  • Mantenere attrezzature e apparecchiature in buone condizioni: effettuando regolari controlli di manutenzione a elettrodomestici, prese elettriche, cavi e altre attrezzature. 
  • Evitare incendi: tra gli imperativi della prevenzione degli incidenti domestici, c’è sicuramente quello di non lasciare candele accese senza supervisione. 
  • Praticare la sicurezza in cucina usando taglieri stabili per evitare tagli accidentali. Inoltre, andrebbe prestata maggiore attenzione durante la manipolazione di utensili affilati o oggetti caldi. 
  • Installare rilevatori di fumo e monossido di carbonio: è molto utile e sicuro l’utilizzo di rilevatori di fumo funzionanti in casa. 

Perché affidarsi alla garanzia infortuni del nucleo familiare di Casa senza confini pensata per te da Groupama 

Capitano quando meno te lo aspetti, e spesso si può fare poco per evitarli. È così che gli incidenti domestici sono una delle prime cause di infortuni, e coinvolgono persone di tutte le età. Per questo motivo, un’assicurazione ampia come Casa Senza Confini di Groupama, salvaguarda te e la tua famiglia, permettendoti di vivere più serenamente la tua quotidianità. Il Settore Infortuni del nucleo familiare garantisce un rimborso per le spese di cura, di assistenza medica e di ricovero, nel caso di infortuni subìti dall’assicurato, o dai componenti della sua famiglia, nello svolgimento di ogni attività diversa da quella lavorativa (salvo il caso dell’attività di casalinga, compresa in copertura). Una protezione a 360° pensata per rispondere alle esigenze di chi vuole vivere con maggiore tranquillità la propria casa. 

Pubblicato il 8 Gennaio 2024

Cos'è e come funziona l'assicurazione per la bicicletta

Nel mondo della mobilità sostenibile, la bicicletta si erge come un'icona di libertà, salute e rispetto ambientale. Forse primo mezzo di trasporto ecologico dei tempi moderni, offre infatti vantaggi significativi sotto molti aspetti: dal miglioramento della salute fisica a quella mentale, dalla riduzione del traffico urbano ad un incremento sensibile della qualità dell’aria.

Assicurazione cane e gatto

Chi li ospita in casa lo sa: da sempre, cani e gatti sono molto più di semplici animali domestici; sono parte integrante del tessuto emotivo di chiunque li abbia scelti come compagni di vita.

Fulmine in casa: tutto quello che c’è da sapere

Per quanto le tempeste possano essere suggestive, delle volte possono essere la causa di situazioni pericolose. Il fenomeno di gran lunga più temibile è proprio il fulmine, ovvero una potente scarica elettrica che si instaura tra due corpi.

Danni impianto elettrico: come ottenere il risarcimento

Al giorno d’oggi, una casa non è definibile tale se non è accompagnata da un efficiente impianto elettrico, ovvero tutto quel complesso di componenti elettrici che rende possibile la maggior parte delle azioni e funzioni all’interno di un’abitazione.

Tutto quello che c'è da sapere sul microchip per gli animali domestici

Tutti i proprietari di cani sono tenuti a rispettare l'obbligo di legge relativo al microchip, il quale deve essere impiantato su ogni amico a quattro zampe, indipendentemente dalla sua razza, dalla dimensione o dal luogo in cui vive, che sia un appartamento, un giardino o una casa isolata di campagna.

Cos’è l’assicurazione RC obbligatoria per gli sciatori

La stagione invernale è il periodo dell’anno più atteso dagli amanti dello sci e dello snowboard. Finalmente si può tornare in pista e scendere a valle, provando quella straordinaria sensazione di libertà e contatto con la natura.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Vuoi richiedere un preventivo personalizzato? Scegli uno o più prodotti per i quali desideri ricevere un preventivo. Compila il form sottostante scegliendo l’agenzia più vicina a te e inserendo i dati richiesti e verrai contattato al più presto da un nostro agente per proporti soluzioni a misura dei tuoi bisogni.

CERCA L’AGENZIA PIÚ VICINA A TE

MASSIMA DISTANZA: 5 km

0km

100km