Infortuni alla Guida

Infortuni alla Guida

L’assicurazione dell’auto è la base, ma per quanto riguarda gli infortuni? Scopriamo insieme la polizza per gli infortuni del conducente: ecco cosa copre e come funziona.

ASSICURAZIONE CONDUCENTE: IN AUTO AL SICURO DA OGNI EVENTO

Come noto, per guidare un’automobile il codice della strada impone che la vettura sia munita dell’assicurazione: senza di questa, la guida è vietata per legge. La polizza base per l’auto tutela gli incidenti e i danni causati dall’auto a terzi, ma per quanto riguarda il conducente? Se si verifica un sinistro con colpa del guidatore e se non si ha un’assicurazione conducente, chi guida si trova scoperto e senza possibilità di ottenere neanche una piccola somma, qualunque sia il danno fisico da lui subito.

Un conducente assicurato è un conducente che guida più sereno: sottoscrivi la polizza infortuni su Groupama

Polizza infortuni conducente, l’assicurazione per tutelarsi al meglio

L’assicurazione conducente copre i danni fisici subiti da chi è alla guida della vettura nel momento in cui si è verificato il sinistro, ammesso che questo sia con colpa di chi era alla guida. Se invece l’incidente è derivato da colpa imputabile al conducente di un’altra vettura, sarà l’assicurazione RCA dell’altro a coprire tutte le spese per il guidatore.

L’assicurazione sugli infortuni del conducente copre diversi aspetti derivanti dall’incidente, come ad esempio le spese mediche affrontate, e si estende anche alla disabilità e alla morte del conducente: in quest’ultimo caso ci sarà un risarcimento per la famiglia, sulla base del massimale scelto dalla persona assicurata al momento della sottoscrizione della polizza. 

I diversi tipi di assicurazione conducente: l’esempio di Guida Sicura

Per questa tipologia di assicurazione noi di Groupama proponiamo una polizza che si chiama Guida Sicura e che dà la possibilità di scegliere tra due alternative: 

  • la Forma A tutela qualsiasi persona che sia alla guida della vettura al momento del sinistro;
  • la Forma B riguarda nello specifico il conducente assicurato e che sia alla guida di una vettura

Consulta la pagina  Guida Sicura di Groupama per scoprire come funziona nel dettaglio e quali eventi copre questo tipo di polizza.

LE NOSTRE SOLUZIONI PER LA TUA PROTEZIONE

Itinerari duemila

Viaggia con la tua famiglia senza pensieri con una protezione in più, valida ovunque e con ogni mezzo di trasporto.

Itinerari duemila

Viaggia con la tua famiglia senza pensieri con una protezione in più, valida ovunque e con ogni mezzo di trasporto.

Famiglia sicura nel traffico

Ottieni un risarcimento in caso di infortunio subito da te o dai tuoi cari nel traffico, da guidatore, passeggero o pedone. Anche per spostamenti in aereo e in barca.

Famiglia sicura nel traffico

Ottieni un risarcimento in caso di infortunio subito da te o dai tuoi cari nel traffico, da guidatore, passeggero o pedone. Anche per spostamenti in aereo e in barca.

Airbag duemila

Tutela i passeggeri assicurati e il conducente del veicolo in caso di infortunio, anche se è responsabile dell’incidente.

Airbag duemila

Tutela i passeggeri assicurati e il conducente del veicolo in caso di infortunio, anche se è responsabile dell’incidente.

Guida sicura

Arricchisci la tua RC Auto con il vantaggio di una tutela in più per i danni fisici subiti dal guidatore.

Guida sicura

Arricchisci la tua RC Auto con il vantaggio di una tutela in più per i danni fisici subiti dal guidatore.

FAQ INFORTUNI ALLA GUIDA

Cos’è la polizza infortuni del conducente?

La polizza infortuni del conducente è una garanzia accessoria che si può aggiungere all’assicurazione di responsabilità civile per tutelare il conducente dagli infortuni in caso di sinistro con colpa. La RC, infatti, copre gli eventuali danni ai passeggeri, ma non quelli riportati dal conducente responsabile del sinistro. Per questo motivo, la polizza infortuni alla guida è fortemente consigliata per una tutela completa del conducente alla guida del veicolo assicurato. 

Cosa copre una polizza infortuni del conducente?

L’assicurazione infortuni copre il conducente dai danni fisici subiti a causa di un sinistro con colpa durante la circolazione del veicolo assicurato. Nello specifico, questa garanzia può comprendere il risarcimento per le spese mediche, l’indennizzo per l’eventuale invalidità riportata dal conducente e quello a beneficio degli eredi in caso di decesso.  

Con Guidamica Autovetture di Groupama questa garanzia comprende anche gli infortuni: 

  • avvenuti durante la circolazione, nel dare assistenza in caso di incidente stradale; 
  • causati da imprudenza o negligenza, anche se subiti in stato di malore, vertigini o incoscienza; 
  • avvenuti durante la salita e la discesa del veicolo o durante le riparazioni di emergenza effettuate sulla strada e necessarie per riprendere la marcia; 
  • avvenuti durante tumulti popolari, atti di terrorismo o attentati, a condizione che il conducente non vi abbia preso parte attiva.

Posso assicurare tutti i passeggeri contro gli infortuni in macchina?

La tutela dei passeggeri a bordo del veicolo assicurato è già compresa nella RC Auto. La polizza di Responsabilità Civile, invece, non copre i danni fisici e materiali subiti dal conducente responsabile del sinistro: per questo motivo, puoi scegliere di tutelarti quando sei alla guida inserendo nella tua assicurazione anche la garanzia relativa agli infortuni del conducente. 

Per quali spese mediche posso ottenere il rimborso?

Se subisci un infortunio indennizzabile, con Guidamica Autovetture potrai ottenere il rimborso, entro i limiti stabiliti dal massimale previsto dal contratto, per le seguenti spese mediche: 

  • onorari di medici e di chirurghi; 
  • diritti di sala operatoria e materiale di intervento; 
  • rette di degenza; 
  • Assistenza e cure mediche, consulti, trattamenti terapeutici; 
  • accertamenti diagnostici; 
  • Trasporto in ambulanza all’Istituto di cura. 

In quali casi la polizza infortuni del conducente non interviene?

Con Guidamica Autovetture, l’assicurazione non opera in questi casi: 

  • quando il conducente che ha subito danni è affetto da alcolismo, tossicodipendenza, AIDS o da una patologia come ad esempio schizofrenia, paranoia, depressione etc, e le lesioni riportate sono riconducibili a queste condizioni patologiche; 
  • se l’infortunio si è verificato durante la partecipazione del veicolo a gare o competizioni sportive; 
  • se l’infortunio si è verificato in occasione di delitti dolosi compiuti o tentati dall’assicurato; 
  • se il conducente che ha subito danni non risulta abilitato alla guida o se la sua patente risulta idonea ma scaduta, nel caso in cui non venga rinnovata entro 3 mesi dal sinistro. In questa situazione, l’assicurazione opera solo se il mancato rinnovo sia dovuto direttamente ed esclusivamente al sinistro. 
  • se l’infortunio è avvenuto quando il conducente si trovava in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope; 
  • se l’infortunio si è verificato mentre il veicolo circolava in modo illecito o contro la volontà del contraente (ad esempio in caso di furto); 
  • se l’infortunio è stato causato da esplosioni, guerre o insurrezioni. 

Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare il nostro Set Informativo.

Cosa devo fare per ottenere il risarcimento danni previsto dalla polizza infortuni del conducente?

In caso di sinistro devi: 

  • denunciare subito l’accaduto presso un’Agenzia Groupama o tramite il tuo agente di fiducia, fornendo tutti i dati relativi alla tua polizza e all’incidente; 
  • presentare il certificato medico attestante le lesioni avvenute e documentare la convalescenza con ulteriori certificati medici, fino alla completa guarigione; 
  • presentare la cartella clinica completa dei certificati e delle fatture, qualora sia previsto il rimborso per queste spese; 
  • consentire ai medici Groupama di visitarti e di consultarsi, laddove fosse necessario, con i sanitari che si sono occupati delle tue cure. 

L’assicurazione al conducente è obbligatoria?

No, l’assicurazione al conducente non è obbligatoria. È una garanzia accessoria che puoi aggiungere alla tua RC Auto per tutelarti maggiormente in caso di incidenti durante la circolazione del veicolo assicurato. Puoi sceglierla, ad esempio, come copertura aggiuntiva nella tua Guidamica Autovetture di Groupama. 

Quanto costa una polizza di assicurazione del conducente?

L’assicurazione del conducente è una copertura accessoria che puoi inserire nella tua RC Auto, insieme a tante altre garanzie, come furto, incendio etc. Il costo della tua polizza, dunque, varierà in base alle coperture scelte e anche in base al massimale stabilito nella fase della sottoscrizione del contratto. Il risarcimento per gli eventuali danni varierà in base al massimale che avrai scelto tra quelli disponibili. Per avere un’idea del costo della tua assicurazione infortuni del conducente, puoi calcolare rapidamente un preventivo gratuito tramite il nostro preventivatore. 

Conviene stipulare una polizza per assicurazione conducente?

L’assicurazione infortuni del conducente non è obbligatoria ma fortemente consigliata: inserendo questa garanzia nella tua RC Auto, infatti, potrai metterti alla guida con una protezione in più, perché sarai coperto anche per i danni fisici causati da un sinistro con colpa.