Assicurazione Moto & Scooter

Vuoi saltare in sella e stare sereno? Che tu sia uno scooterista da città oppure un centauro, dovresti avere sempre con te l’assicurazione moto.

UN’ASSICURAZIONE PER VIAGGIARE SERENI

Massima libertà, zero pensieri. Per te che hai scelto di dire no alle code infinite in auto, Groupama offre un ampio ventaglio di garanzie per la tua assicurazione moto, da modulare secondo le tue esigenze di protezione. Potrai scegliere una copertura completa per essere protetto in caso di problemi che dovessero presentarsi, quali furto, incendio, rapina o infortunio. Per viaggiare davvero libero dai pensieri. 

Guidamica Motoveicoli: l’assicurazione moto online che va oltre

Guidamica va oltre la copertura della responsabilità civile, prevedendo una serie di coperture aggiuntive. Incendio, furto e rapina, infortuni, tutela legale e la garanzia Kasko, fondamentale per viaggiare tranquillo verso orizzonti nuovi.  

Scopri subito Guidamica di Groupama e ricordati che per assicurazione moto non si intendono soltanto le moto, ma anche i ciclomotori ed in genere tutti i mezzi a due otre ruote dotati di motore. E i loro guidatori, ovviamente. Te compreso.

Guidamica moto

Salta in sella! Guidamica Moto è l’assicurazione moto e scooter flessibile e modulare, che ti farà sentire sempre protetto.

Guidamica moto

Salta in sella! Guidamica Moto è l’assicurazione moto e scooter flessibile e modulare, che ti farà sentire sempre protetto.

Contratto base motoveicoli

L’offerta base per la RCA, per chi desidera una protezione standard.

Contratto base motoveicoli

L’offerta base per la RCA, per chi desidera una protezione standard.

FAQ ASSICURAZIONE MOTO & SCOOTER

Cosa copre l’assicurazione moto?

L’assicurazione moto è obbligatoria per tutti i veicoli a due ruote e copre i danni fisici e materiali a terzi in caso di incidente, fino a un massimale che viene concordato al momento della sottoscrizione della polizza e che rappresenta l’importo massimo che la compagnia assicurativa può risarcire ai terzi danneggiati. La RC Moto copre solo questi danni ma se vuoi puoi arricchirla scegliendo di inserire nella tua polizza delle garanzie accessorie, come ad esempio la copertura furto e incendio, l’assicurazione Kasko, la garanzia infortuni del conducente, la tutela legale o l’assistenza stradale.

Quali documenti mi servono per fare l’assicurazione moto o scooter?

Dopo aver individuato quale assicurazione moto conviene di più per le tue esigenze, devi preparare i documenti necessari per la sottoscrizione della tua nuova polizza, ossia carta d’identità, codice fiscale, attestato di rischio e libretto di circolazione. Se per attivare la tua nuova assicurazione moto o scooter intendi usufruire della Legge Bersani, allora ti serviranno anche il certificato di stato di famiglia, i documenti di identità del familiare dal quale erediterai la classe di merito, la copia di un contratto di assicurazione attivo a lui intestato e il suo attestato di rischio.

Come e quando posso sospendere l’assicurazione moto?

Sta a te decidere quando sospendere l’assicurazione moto: se pensi che non utilizzerai il tuo mezzo di trasporto per un lungo periodo, allora potresti ricorrere a questa soluzione. Puoi bloccare l’assicurazione moto solo se sei il titolare di una polizza annuale e se questa opzione è esplicitamente prevista nel contratto; inoltre, l’assicurazione da congelare deve avere una durata residua non inferiore a quanto previsto nella polizza (di solito si tratta di due o tre mesi), e il pagamento del premio assicurativo e delle singole rate deve risultare in regola. Per procedere alla sospensione dell’assicurazione, devi presentare una domanda scritta alla compagnia. Se hai sottoscritto Guidamica Motoveicoli non potrai sospendere la tua assicurazione moto perché questa opzione non è inclusa nel contratto.

Come funziona l’assicurazione Kasko per la moto?

Puoi scegliere l’assicurazione moto Kasko come garanzia accessoria quando sottoscrivi una nuova polizza assicurativa per il tuo veicolo. Questa copertura arricchisce quella della RC moto obbligatoria, assicurando il rimborso di tutte le spese per i danni alla moto, anche in caso di sinistro con colpa. In sostanza, l’assicurazione Kasko per la moto copre i danni subiti dal tuo veicolo a prescindere dalla responsabilità, dunque, ad esempio, anche in casi di collisione con altri veicoli, urto contro ostacoli mobili e fissi, ribaltamento o uscita di strada. L’assicurazione Kasko per la moto o per lo scooter può rappresentare un vantaggio in più se viaggi spesso con la tua due ruote, oppure se possiedi un veicolo di valore che comporta riparazioni o pezzi di ricambio molto costosi, oppure se sei un neopatentato e preferisci avere una sicurezza in più quando sei in sella.

Cosa rischio se guido la moto senza assicurazione?

L’assicurazione moto è obbligatoria per legge: come previsto dall’articolo 193 del Codice della Strada, chiunque circoli senza la copertura è soggetto alla sanzione amministrativa di una somma che può andare dagli 849 ai 3.396 euro. Chi viene sorpreso a guidare una moto o un qualsiasi altro veicolo senza l’assicurazione può rischiare anche la sospensione della patente e il sequestro del mezzo. In caso di incidente, se non sei coperto da una polizza dovrai risarcire tu stesso le persone coinvolte. Alla scadenza della tua assicurazione moto puoi godere ancora del cosiddetto “periodo di tolleranza” pari a quindici giorni a partire dalla data di scadenza, durante i quali sarai ancora coperto dall’assicurazione: in questo lasso di tempo, però, dovrai provvedere al rinnovo della tua polizza, altrimenti potresti andare incontro alle sanzioni e ai provvedimenti sopracitati.