INFORMAZIONI ISTITUZIONALI
ARTICOLI E COMUNICATI STAMPA

Ultimi giorni per aderire a Think4south di Groupama

Think4South è l’innovation program di Groupama Assicurazioni nato a Febbraio per premiare e supportare progetti capaci di offrire soluzioni tecnologiche innovative per la prevenzione del rischio.

Il bando è riservato a Start Up e giovani del Sud Italia, con residenza o sede legale in Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Candidarsi è semplice, basta compilare il form presente sul sito ufficiale del concorso www.think4south.it allegando una presentazione del progetto che deve rientrare in una delle seguenti categorie: Cambiamento climatico, Rischi Sanitari, Valorizzazione Territoriale, Mobilità e sicurezza.

Una giuria composta dal Top Management di Groupama Assicurazioni, rappresentanti dell’Acceleratore LUISS ENLABS “la fabbrica delle start up”, esperti di Swiss Re e STMicroelectronics, con forte specializzazione su prevenzione del rischio, sceglierà gli 8 finalisti che verranno invitati a presentare in un pitch la loro idea innovativa direttamente presso la sede di Groupama il prossimo 26 maggio.

Dagli 8 finalisti verranno scelti i progetti vincitori che riceveranno un contributo economico di 15.000 euro come base di investimento per lo sviluppo della loro idea, il più “innovativo” avrà inoltre l’opportunità di entrare a far parte del Programma di Accelerazione di LUISS ENLABS “la fabbrica delle startup” della durata di 5 mesi.

“Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti finora nell’ambito di questa iniziativa. In due mesi Think4South ha raccolto oltre 45.000 visite al sito, 600 iscrizioni e oltre 100 progetti per lo più provenienti da giovani e Start Up di Campania, Puglia, Sicilia e Calabria.” dichiara Giorgia Freddi, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne di Groupama Assicurazioni “Con questo contest vogliamo sottolineare la nostra attenzione al Sud, un territorio in cui siamo molto presenti, ricco di risorse, con la convinzione che da qui nasceranno idee esportabili e replicabili in tutte le città d’Italia e del Mondo favorendo l’innovazione e la resilienza, ovvero la capacità di affrontare meglio e in maniera nuova le sfide sociali, ambientali, economiche e tecnologiche del nostro secolo”