INFORMAZIONI ISTITUZIONALI
ARTICOLI E COMUNICATI STAMPA

Radiocor - Groupama Italia +26,3% utile netto 2015 a 35,6 mln

Redditivita' in crescita per Groupama Assicurazioni. La controllata italiana della francese Groupama ha segnato nel 2015 un utile netto di 35,6 milioni di euro, in progresso del 26,3% rispetto ai 28,1 milioni del 2014. La raccolta premi complessiva e' in linea con l'anno precedente a 1,6 miliardi +0,2%).
"Si tratta di un dato estremamente significativo - sottolinea in proposito una nota - considerando la storica predominanza del Settore Auto nel portafoglio della compagnia" e "la difficile situazione di mercato, in particolare nell'assicurazione Auto".
I premi Danni si attestano a 1,086 miliardi contro 1,12 miliardi (-3,6%). Di rilievo la performance dei settori Non Auto, che passano da 321 milioni a 340 milioni, con una crescita doppia rispetto al mercato (+5,8%). I premi Auto sono per contro calati da 805 milioni nel 2014 a 746 milioni (-7,3%). In evidenza il miglioramento di 2,5 punti percentuali del Combined Ratio Danni al 95,7% da 98,2% (per l'Auto da 101,9% a 100,2%).
Nel Vita la raccolta aumenta del 9,3% a 513,4 milioni, dopo +68% del 2014. La performance e' stata "perseguita grazie ai significativi risultati sia del canale agenziale che del canale bancario". I premi nel settore Unit Linked sono piu' che raddoppiati (+105,5%) e il settore Protection segna +16%.
'L'Italia e' un mercato chiave per la crescita Internazionale di Groupama e nel 2015 la contribuzione della Filiale Italiana al margine di Gruppo ha raggiunto circa il 10%", commenta Dominique Uzel, a.d. di Groupama Assicurazioni e Direttore Internazionale del Gruppo.
'Il 2015 e' stato un anno focalizzato sulla redditivita' e sull'innovazione. Nel prossimo triennio continueremo ad investire in modo ancora piu' significativo per rafforzare il nostro posizionamento competitivo", rileva Yuri Narozniak, Vice Direttore Generale.