Dematerializzazione attestato di rischio

Il Regolamento IVASS n.9/2015 (Istituto per la Vigilanza delle Assicurazioni) ha avviato ladematerializzazione dell’attestato di rischio, il documento che certifica la storia assicurativa degli ultimi cinque anni. 
L’attestato di rischio cartaceo non sarà più utilizzabile in sede di stipula di un nuovo contratto, in quanto le informazioni sullo stato del rischio verranno acquisite e verificate dalle compagnie assicurative direttamente dalla apposita Banca Dati elettronica
Per i contratti R.C. Auto con scadenza a partire dal 1° luglio 2015 pertanto, non è più previsto l’invio dell’attestato di rischio in formato cartaceo ma la messa a disposizione dello stesso in formato digitale. 

L’attestato di rischio, in formato digitale, è disponibile 30 giorni prima della scadenza del contratto nell’Area Clienti del sito istituzionale alla quale può accedere utilizzando le credenziali fornite dopo la registrazione. In alternativa è disponibile tramite la App My Groupama o sempre all’interno del sito istituzionale nell’Area “Servizi”
Sarà sempre comunque possibile richiederlo al proprio Agente/Intermediario assicurativo, senza applicazione di costi.
Il documento digitale così ottenuto avrà finalità puramente informativa. 

Dal 31 ottobre 2015, con le stesse modalità previste per il contraente, potranno prendere visione dell’attestato di rischio anche tutti gli altri aventi diritto (proprietario, usufruttuario, acquirente con patto di riservato dominio o locatario). 

Il tuo Agente/ Intermediario assicurativo è a disposizione per ulteriori informazioni sulle novità normative e per tutti i chiarimenti necessari.